Pali, tiranti e diaframmi con idrofresa: I.CO.P. al lavoro a Montecarlo

Tra gli stretti spazi del Principato di Monaco, sono in corso i lavori dell’importante operazione immobiliare “Ilot Pasteur”, dove le opere di fondazione speciale sono realizzate da I.CO.P. in raggruppamento con SOGEFON e FONDAMENTA.

Nell’ambito dei lavori specialistici – che comprendono pali, tiranti e diaframmi con idrofresa -, I.CO.P. ha dispiegato sul cantiere una speciale idrofresa compatta capace di realizzare diaframmi sotto particolari vincoli in altezza. Con questa attrezzatura, inoltre, è possibile posizionarsi per lo scavo in spazi molto ridotti, grazie alla rotazione del cutter fino a 90°.

La nuova attrezzatura BAUER CBC 30 Low Headroom Silent Cutter, infatti, è progettata per realizzare diaframmi in spazi di lavoro ridotti e ad altezza limitata (5000/6000 mm). La nuova centralina consente emissioni sonore contenute e l’allestimento di un catalizzatore di ultima generazione riduce notevolmente le emissioni inquinanti in aria.

E’ quindi un’attrezzatura ideale per lavori in centri urbani o con vincoli di spazi, con caratteristiche prestazionali che rimangono comunque di alto livello, come ne danno prova le ottime produttività ottenute nei difficili terreni monegaschi.

I lavori sono realizzati per Fayat Monaco, sotto la Direzione di Artelia Monaco e Socotec.

This post is also available in: Inglese