Nei terreni con ridotta capacità portante, sui quali si rende necessario realizzare strutture con elevati carichi, trova applicazione il palo trivellato.
Realizzato in c.a. con dimensioni variabili da 60 a 200 cm, può raggiungere lunghezze di oltre 50 metri e sopportare carichi di centinaia di tonnellate.
Viene normalmente scavato con attrezzi a rotazione (bucket o trivelle) utilizzando fanghi bentonitici per il sostegno dello scavo, o mediante l’utilizzo di camicie metalliche laddove le condizioni geologiche non ne permettono l’impiego.