Questa tecnologia consente di realizzare microtunnelling a fondo cieco con recupero dello scudo di perforazione dal pozzo di partenza, senza la necessità di realizzare un pozzetto di arrivo.

Viene utilizzato un sistema integrato costituito da un apposito kit di perforazione delle effettive dimensioni dell’elemento fresante, di spessore leggermente superiore a quello dei tubi posti in opera, che, a fine perforazione, viene staccato dall’attrezzatura fresante mediante un particolare sistema idraulico. Il kit esterno rimane in opera, mentre il treno di perforazione viene recuperato attraverso i tubi posti in opera nel pozzo di partenza.

La realizzazione di microtunnelling a fondo cieco può essere vantaggiosamente applicata quando dal tubo principale si vogliano effettuare successive perforazioni.