Integrazione e attenzione al sociale nel cantiere di Leer

Un giornale locale della zona di Leer (Anzeiger für Harlingerland), in Germania, dove I.CO.P. ha realizzato un microtunnel sotto il fiume Ems, sottolinea come il lavoro sia stato fatto con il coinvolgimento di aziende locali. Nella zona in questione il tasso di disoccupazione è molto alto e l'intervento di una ditta straniera non era inizialmente visto di buon occhio. La capacità di ICOP di coinvolgere realtà economiche locali ha condizionato molto favorevolmente gli abitanti della zona. Nell'articolo si descrivono anche le difficoltà di un progetto realizzato in una zona con condizioni del suolo decisamente difficili e sottolinea come sia stato portato a termine con successo. “ICOP Spa, una società italiana, è responsabile della costruzione di un tunnel di elementi in calcestruzzo di due metri di larghezza sotto il fiume Ems. L'11 settembre si è finito di posare l'oleodotto all'interno del tunnel, lungo 1100m, alla cui posa ha collaborato anche la società Bohlen & Doyen di Wiesmoor.” Questa rappresenta dunque una prova ulteriore della capacità delle società del gruppo di promuovere l'integrazione e della competenza in ambito del sociale.

Tutto come da programmi sulla tangenziale Ovest a Basaldella

Nell'area interessata ai lavori per l'interramento della tangenziale Ovest a Basaldella (UD) il traffico è tornato a regime. Le amministrazioni comunali sono soddisfatte di come stanno procedendo i lavori: La I.CO.P. è una ditta seria, che sta portando avanti il programma previsto, dice Paolo Fontanini, Vice Sindaco di Campoformido, al Messaggero Veneto.

INTERNATIONAL NO-DIG 2010 Singapore

Durante la 28° conferenza della ISTT (International Society for Trenchless Technology) che si terrà dal 8 al 10 novembre 2010 a Singapore, verrà presentato un lavoro di SEA OUTFALL per il quale, nella stessa occasione, l'azienda verrà premiata. Sul nostro sito, nell'area PUBBLICAZIONI, potete trovare in anteprima la presentazione dell'intero progetto.

Recensione del libro “Nella terra dei Dinka”, Corriere della Sera

Il Corriere della Sera ha pubblicato la recensione del libro Nella terra dei Dinka, che racconta della costruzione del ponte Bailey sul fiume Payee in Sud Sudan. Per maggiori informazioni sull'opera si può consultare la sezione INIZIATIVE SPECIALI su questo sito.

ICOP querela L’Unità

In relazione alle notizie di stampa apparse su L'Unità e su alcuni siti e blog sulle presunte connessioni tra ICOP e la mafia, ICOP ha esposto denuncia penale contro il direttore de L'Unità e la giornalista Angela Camuso, nonchè diffida al direttore della stessa testata.

La nuova Villesse Gorizia

La società consortile FVG5 nasce dall'unione di cinque imprese regionali capitante da I.CO.P., capofila, con Friulana Bitumi, Tomat, Valle Costruzioni, S.I.O.S.S.. La Villesse-Gorizia non è un tratto qualsiasi di autostrada ma la seconda bretella del Corridoio V, quella più breve ma, in prospettiva, quella più trafficata. La riqualificazione del raccordo Villesse-Gorizia raddoppierà gli assi viari per merci e passeggeri tra Italia e Centro-Est Europa. Quello che è stato chiamato per anni il valico di Gorizia diventerà anche, considerando l'avvenuto completamento dell'autostrada slovena tra Nova Gorica e Radzrto, la seconda via di comunicazione veloce da e per l'Italia.

DICOP

E' nata una nuova società del gruppo ICOP che si occupa di commercializzare  in Germania attrezzatura per il microtunnelling.